Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

venerdì 19 gennaio 2018

A 40 anni da "Gianna" il libro su Rino Gaetano a Sanremo



Il 26-27-28 gennaio ricorreranno 40 anni dal Festival di Sanremo 1978 in cui Rino Gaetano si classificò primo nella classifica della categoria Cantautori e terzo in quella generale (dietro ai vincitori assoluti, i Matia Bazar, e una giovanissima Anna Oxa)... Il 28 saranno 40 anni esatti dalla finalissima in cui Rino Gaetano si presentò sul palco con il famoso cilindro e indossando il frac. Un libro inedito (uscito gli ultimi giorni del 2017) ricorda il cantautore, che verrà presentato a Casa Sanremo il 6 di Febbraio con Mario Luzzatto Fegiz.

Rino Gaetano Essenzialmente Tu 
di Matteo Persica

Questo libro, nato dal meticoloso lavoro del biografo, è “un atto d’amore” nei confronti di Rino Gaetano. Come in Anna Magnani, Biografia di una donna, uno dei libri Odoya più venduti di sempre, Matteo Persica riesce a far parlare il protagonista senza farsi intimorire dalle lacune: quel che Gaetano non ha detto nelle numerose interviste, lo dicono gli amici, i colleghi, le fidanzate. Le voci di Domenico "Mimì" Messina (amico dai tempi del seminario), Franco Pontecorvi (amico e road manager), Amelia Conte, Daniela (le sue partner), il produttore Giacomo Tosti, i suoi amici d'infanzia e molti, molti altri (innestate sui brani delle interviste) creano una trama fluida che racconta questa vita completamente.

Matteo Persica si definisce scrittore appassionato di storie vere da raccontare. Ha esordito per Odoya nel 2016 con Anna Magnani. Biografia di una donna, che è stato un grande successo di critica e di lettori. Nel 2010 ha diretto il documentario Nannarella 100; dal 2012 è direttore artistico del Premio Anna Magnani. Nel 2016 ha vinto il premio FS News Radio.

giovedì 18 gennaio 2018

"Transtiberim", il nuovo libro di Giuseppe Lorin



Giovedì 8 febbraio 2018 esce "Transtiberim", un libro di Giuseppe Lorin, edito da Bibliotheka editore

La sponda destra del Tevere è sempre stata considerata come la sponda delle anime ed è su questa riva che fin dall’epoca del dominio etrusco – senza tralasciare l’alternanza di governo dell’Urbe tra i Re sabini ed i Re etruschi – avvenivano le sepolture. Ipotesi e supposizioni fanno risalire il Pantheon etrusco su questa riva, così come è ancora visibile, in questa zona, la più antica strada di fattura etrusca, che arrivava ai campi di sale ad Ostia: la via Campana, affiancata da Anco Marzio dalla via del porto e sostituita dall’imperatore Claudio con la via Portuensis, che conduceva ai porti di Traiano, Tiberio e Claudio. 
Un’area ricca di illimitata storia intrisa di misteri e segreti che, partendo da Santa Maria in Fons Olei (la storica Basilica di Santa Maria in Trastevere) viene ora narrata con uno stile leggero e inequivocabile da Giuseppe Lorin, autore di alcuni saggi sulla Roma nascosta, inTRANSTIBERIM (sottotitolo: Trastevere, il mondo dell’oltretomba). 

Un libro condito da alcune poesie di Michela Zanarella dedicate alla Città Eterna, che tratta con dovizia di particolari e documentazione fotografica, luoghi, monumenti, strade, personaggi, eventi, targhe, abitazioni, leggende, posti ancora esistenti o scomparsi o da riscoprire, del valore culturale e artistico di tutta la sponda destra del fiume Tevere, fino alla sua foce. Ma anche unlibro denuncia per alcuni luoghi della sponda destra del Tevere dove i simboli storici dei quartieri che si affacciano sul fiume, sacro fin dall’epoca etrusca, stanno inesorabilmente scomparendo a causa dell’incuria e della cementificazione su queste opere magnifiche e storiche dell’uomo. 
Il volume, intriso di molteplici curiosità - da segnalare su tutte lo scatto riferito alla prima catacomba ebraica a Transtiberim, che si trovava nei pressi del ponte ferroviario di Ponte Bianco, sulla Gianicolense – è da considerare un’agile guida illustrata che, partendo dalle origini di Trastevere, vuole ricostruirne e renderne al lettore il fascino, non soltanto tramite analisi di tipo artistico-architettonico, ma anche attraverso il racconto di aneddoti che si perdono tra il verosimile e il leggendario e vicende di personaggi più o meno celebri che hanno legato le loro azioni a questo storico rione.

L'autore.
Giuseppe Lorin 
Attore, poeta, regista, romanziere, critico letterario, autore, conduttore e giornalista, dopo aver studiato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” si è specializzato all’International Film Institute of London con Richard Attenborough.
Laureato in psicologia all’Università di Roma “La Sapienza”, si è specializzato in Pubblicità e Marketing presso l’Università “Luigi Bocconi” di Milano.
E’ docente di Interpretazione con il Metodo Mimesico e Dizione interpretativa. E’ giornalista pubblicista e collabora con varie testate giornalistiche online e cartacee.
Ha vinto diversi premi e riconoscimenti.
Con Transtiberim. Trastevere, il mondo dell’oltretomba, è alla sua quinta pubblicazione dopo l’apprezzato “Manuale di Dizione” (Nicola Pesce, 2009) con prefazione di Corrado Calabrò e contributi di Dacia Maraini, consultabile ora anche nelle biblioteche statali di settore. Il suo incommensurabile amore per Roma l’ha portato a scrivere “Da Monteverde al mare” (David and Matthaus, 2013), “Tra le argille del tempo” (David and Matthaus, 2015), primo romanzo postfantastorico, “Roma, i segreti degli antichi luoghi” (David and Matthaus, 2016) e “Roma, la verità violata” (Alter Ego, 2017), romanzo pensato per una fiction di cui tre personaggi sono visibili su Youtube.
In fase di editing è il sesto libro: “Dossier Isabella Morra”, la tragica storia della giovane poetessa del XVI secolo. 

La casa editrice.
Bibliotheka Edizioni nasce nel 2014 dall’iniziativa del suo Direttore Santiago Maradei. Agli albori si sviluppa come marchio editoriale di proprietà di Eureka3, solida e longeva agenzia di comunicazione di Roma. Dato il repentino successo e la robusta crescita a cui va incontro sin dai primi mesi, nel novembre 2015 si costituisce come società a se stante anche se pur sempre fortemente consolidata nel gruppo societario di appartenenza.
L’impronta Direttiva si fa da subito chiara e decisa: cercare talenti Italiani da valorizzare sia nel Bel Paese che all’estero. E così il catalogo si arricchisce di un variopinto insieme di titoli. Tra narrativa e saggistica vengono pubblicati oltre 200 libri in poco più di quattro anni con una costante crescita in termini di maturità editoriale e stilistica.
Attraverso la partecipazione alle maggiori Fiere del settore, Frankfurter Buchmesse 2016 (Messe, Francoforte) Più Libri Più Liberi 2016 (Palazzo dei Congressi, Roma), Tempo di Libri 2016 (Fiera di Rho, Milano), Frankfurter Buchmesse 2017 e Più Libri Più Liberi 2017 (La Nuvola di Fuksas, Roma) questa giovane e dinamica casa editrice è riuscita a far conoscere le Opere dei suoi Autori al più vasto pubblico possibile, cercando anche di realizzarne la traduzione in altre lingue.


I campioni di Sanremo 2018: Mario Biondi


Sul palco di Sanremo 2018 salirà un esordiente d'eccellenza: il cantante siciliano Mario Ranno, in arte Mario Biondi.



Classe 1971, artista soul-jazz, nel 2007 partecipa come celebrità al Festival di Sanremo, dove duetta con Amalia Gré nel brano Amami per sempre, scritto dalla stessa Gré con Michele Ranauro e Paola Palma e nel 2009 è di nuovo all'Ariston come ospite, in un duetto con Karima Ammar, in gara nella sezione giovani, nella canzone Come in ogni ora. Sul palco del Teatro Ariston, Burt Bacharach, produttore del disco e autore di uno dei brani, ha diretto l'orchestra e ha suonato il pianoforte.
Nella sua carriera ha duettato con moltissimi grandi artisti, tra cui Pino Daniele e Renato Zero. 
A Sanremo presenta il brano "Rivederti".


Seconda edizione del Lungiana Film Fest



Sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione del Lunigiana Film Fest, concorso nazionale per cortometraggi. Sono ammesse opere a tema libero, prodotte a partire dal 1° gennaio 2016, con durata massima di 20 minuti (inclusi titoli di testa e di coda). 
Le opere vanno inviate esclusivamente tramite link privato (vimeo o youtube) all'indirizzo mail lunigianafilmfestival@gmail.com all'attenzione della direttrice artistica Claudia Bertanza, allegando: scheda tecnica del film, 2 foto di scena e una locandina. Va allegata inoltre la ricevuta di versamento del contributo di iscrizione, pari a 10 euro per ciascun cortometraggio.

Tra i cortometraggi selezionati verranno assegnati i seguenti premi: miglior corto, miglior attore e miglior attrice. Verrà assegnato infine un premio speciale al miglior corto che affronti la tematica dei "diritti umani", poiché il 2018 è il 70° anniversario della dichiarazione universale dei diritti umani. 

Il giudizio del comitato artistico è insindacabile.

I premi non saranno spediti.

La premiazione si svolgerà al museo di San Giovanni di Fivizzano sabato 14 aprile.

Il termine ultimo per l’invio dei cortometraggi è il 28 febbraio. 

Il versamento andrà effettuato sulla poste pay nr 533171030232561 intestata a Claudia Bertanza.


IBAN: IT27Y0760105138249346449348

mercoledì 17 gennaio 2018

I campioni di Sanremo 2018: Diodato e Roy Paci



Un'inedita coppia sarà in gara al prossimo Festival della Canzone italiana, quella formata da Diodato e Roy Paci, che presenteranno il brano "Adesso".



Antonio Diodato: cantautore nato ad Aosta, è conosciuto semplicemente come Diodato. Studia in Svezia e i suoi primi lavori sono stati effettuati a Stoccolma. Tornato in Italia, si laurea al DAMS a Roma e, negli ultimi 10 anni, pubblica 3 album e 6 singoli. Vince molti riconoscimenti, tra cui il Premio Giuria di qualità a Sanremo 2014, con il brano "Babilonia". 


Roy Paci: Rosario -Roy- Paci, cantautore, trombettista e produttore discografico, nato ad Augusta, inizia la carriera con alcuni gruppi jazz siciliani e in seguito si trasferisce in Sud America. La fama arriva nel 2007  con il brano "Toda joia toda beleza" , che fu anche sigla di Zelig. 


Al momento Roy Paci è coinvolto in progetti musicali, cinematografici, televisivi e benefici, come ad esempio la campagna di Amnesty International contro la violenza sulle donne, il progetto Emergency per i bambini e la superband dei Rezophonic, che con AMREF si prefigge lo scopo di portare acqua nella regione del Kaijido, in Africa. Ad oggi sono stati costruiti 4 pozzi grazie anche al supporto di Roy.


martedì 16 gennaio 2018

Accadde Oggi: nel 1924 nasce Achille Togliani


Il 16 gennaio 1924 nasce Achille Togliani.

Inizia la carriera come attore, di cinema e di rivista, ma nel 1950 entra nell'orchestra di Cinico Angelini. 


Muore a Roma il 12 agosto 1995.


Nuova pagina: Joe Damiano


Vi informiamo che è on-line una nuova pagina, quella dedicata al cantante italo-americano Joe Damiano, statunitense figlio di genitori pugliesi. Divenne famoso anche in Italia, con la canzone "Forever" e, in seguito con la partecipazione al "Musichiere" e poi al Festival di Sanremo.